Tacchi - la magnifica ossessione
Io non so chi abbia inventato i tacchi alti, ma tutte le donne devono loro molto” - Marylin Monroe.

C’è chi li adora, chi non può farne a meno e chi invece proprio non riesce a portarli: per le donne i tacchi sono un vero e proprio amore-odio.
Le scarpe con il tacco vengono utilizzate dall’universo femminile fin dal periodo rinascimentale per slanciare la gamba, acquistare qualche centimetro in più e valorizzare la camminata, rendendola più sensuale.
Dire “tacchi” significa ben poco. Esistono centinaia di modelli, di differenti altezze. Ognuno rispecchia l’animo e lo stile della donna che lo indossa. Scegliere il tacco sbagliato può compromettere, oltre che l’outfit, anche la colonna vertebrale.
E’ giunto il momento di prendere nota delle tendenze nel campo delle scarpe con tacco della primavera/estate 2019.

Tacco a spillo (aka tacco a stiletto)

La moda cambia, ma gli stiletti restano! E’ forse la tipologia di tacco più classica, emblema di eterna seduzione. Pensiamo a Carrie Bradshaw, iconica eroina del tacco a spillo di Sex and the City.
Ideali per un grande evento, ma anche per un meeting lavorativo. Il grande ritorno di quest’anno è lo stiletto bianco: pulito e raffinato, se abbinato a forme semplici e ad outfit curati nel dettaglio. Ma attente, questo tipo di tacco necessita di un buon allenamento. Infatti, nonostante siano ultrafemminili, occorre imparare a portarli, a camminarci sicure, perché, per chi non è abituato, possono risultare “dolorose”. Esistono addirittura dei corsi per imparare a camminare sul tacco 12!

Block heels

Comode, glamour, di tendenza: le scarpe block heels, ovvero con il tacco largo, offrono il massimo comfort con un pò di atmosfera anni '70. E’ il terzo anno consecutivo che sono in pole position sulle passerelle primavera/estate.
Perfette specialmente per le feste in spiaggia, in ufficio o per un aperitivo con le amiche. Donano un tocco di femminilità e dei centimetri in più senza soffrire troppo.
Si abbinano senza problemi ad un paio di jeans, ma il top è abbinarle con una gonna plissettata.
Per chi ama un look chic, lo stile Mary Jane, con il cinturino alla caviglia è perfetto! Ci sono tantissimi modelli per soddisfare i gusti più stravaganti: con il tacco a contrasto (effetto specchio), con il cinturino dietro il tallone (stile Chanel), con i nastri, e...chi più ne ha più ne metta!

Kitten heels

Sinonimo di “tacchetto basso”, le kitten heels sono il trend del momento. Non sono tacchi bassi qualunque, ma hanno una regola ben precisa: dai 3,5 cm ai 4,5 cm massimo. Una via di mezzo tra tacco e ballerina: perfette per chi non vuole rinunciare ad un pizzico di femminilità. A renderle note fu proprio Audrey Hepburn, icona di stile degli anni ‘50.
Ideali per il lavoro, abbinate a un paio di pantaloni classici stile Capri, per un matrimonio o un’occasione informale. EVITATE assolutamente di indossarle con una gonna a metà polpaccio o con pantaloni larghi sul fondo.

Stivaletti texani

Chiamati anche stivali da cowboy, sono da sempre associati allo scenario western americano fatto di colori caldi, texture sabbiose, pelli consumate. La comodità di questi stivali è super, in quanto i tacchi sono bassi e generalmente quadrati. Nonostante la stagione estiva abbia come protagonisti materiali leggeri e calzature aperte, le fashion house hanno creato una versione “light” per l’estate, fatta di pelle traforata e thigh high altissimi in tonalità fluo: non esistono più le mezze stagioni!

Plateau

Cosa rende una scarpa con il tacco comoda? Sicuramente il plateau: il giusto equilibrio tra classe e stabilità. E’ ad hoc per chi ama il tacco alto, ma non riesce a “camminare sulle uova” con tacchi sottili e instabili. Le scarpe con il plateau sono in genere accompagnate da un tacco largo, elemento che fa sì che si riesca ad arrivare a fine giornata senza sofferenze.
Esistono tanti accessori che possono rendere questi tacchi chic e perchè no, sensuali: il cinturino che abbraccia la caviglia, open toe (ovvero spuntate) e mille tessuti e fantasie dai colori più stravaganti.

Stivaletti con tacco

Non sono un semplice accessorio, bensì un evergreen nel mondo della moda. Come per ogni altra scarpa, esistono numerosissimi modelli, forme della punta (tonda, quadrata, a punta), materiali (in cuoio ad esempio per la primavera) e colori. Questo rende estremamente difficile la scelta.
Sono molto versatili, perfetti da indossare per un outfit elegante o sporty. Abbinati ad un look casual e pratico (jeans, camicia bianca e giacca di pelle), gli stivaletti di pelle hanno un posto d’onore!

Tacchi - la magnifica ossessione
Io non so chi abbia inventato i tacchi alti, ma tutte le donne devono loro molto” - Marylin Monroe.

C’è chi li adora, chi non può farne a meno e chi invece proprio non riesce a portarli: per le donne i tacchi sono un vero e proprio amore-odio.
Le scarpe con il tacco vengono utilizzate dall’universo femminile fin dal periodo rinascimentale per slanciare la gamba, acquistare qualche centimetro in più e valorizzare la camminata, rendendola più sensuale.
Dire “tacchi” significa ben poco. Esistono centinaia di modelli, di differenti altezze. Ognuno rispecchia l’animo e lo stile della donna che lo indossa. Scegliere il tacco sbagliato può compromettere, oltre che l’outfit, anche la colonna vertebrale.
E’ giunto il momento di prendere nota delle tendenze nel campo delle scarpe con tacco della primavera/estate 2019.

Tacco a spillo (aka tacco a stiletto)

La moda cambia, ma gli stiletti restano! E’ forse la tipologia di tacco più classica, emblema di eterna seduzione. Pensiamo a Carrie Bradshaw, iconica eroina del tacco a spillo di Sex and the City.
Ideali per un grande evento, ma anche per un meeting lavorativo. Il grande ritorno di quest’anno è lo stiletto bianco: pulito e raffinato, se abbinato a forme semplici e ad outfit curati nel dettaglio. Ma attente, questo tipo di tacco necessita di un buon allenamento. Infatti, nonostante siano ultrafemminili, occorre imparare a portarli, a camminarci sicure, perché, per chi non è abituato, possono risultare “dolorose”. Esistono addirittura dei corsi per imparare a camminare sul tacco 12!

Block heels

Comode, glamour, di tendenza: le scarpe block heels, ovvero con il tacco largo, offrono il massimo comfort con un pò di atmosfera anni '70. E’ il terzo anno consecutivo che sono in pole position sulle passerelle primavera/estate.
Perfette specialmente per le feste in spiaggia, in ufficio o per un aperitivo con le amiche. Donano un tocco di femminilità e dei centimetri in più senza soffrire troppo.
Si abbinano senza problemi ad un paio di jeans, ma il top è abbinarle con una gonna plissettata.
Per chi ama un look chic, lo stile Mary Jane, con il cinturino alla caviglia è perfetto! Ci sono tantissimi modelli per soddisfare i gusti più stravaganti: con il tacco a contrasto (effetto specchio), con il cinturino dietro il tallone (stile Chanel), con i nastri, e...chi più ne ha più ne metta!

Kitten heels

Sinonimo di “tacchetto basso”, le kitten heels sono il trend del momento. Non sono tacchi bassi qualunque, ma hanno una regola ben precisa: dai 3,5 cm ai 4,5 cm massimo. Una via di mezzo tra tacco e ballerina: perfette per chi non vuole rinunciare ad un pizzico di femminilità. A renderle note fu proprio Audrey Hepburn, icona di stile degli anni ‘50.
Ideali per il lavoro, abbinate a un paio di pantaloni classici stile Capri, per un matrimonio o un’occasione informale. EVITATE assolutamente di indossarle con una gonna a metà polpaccio o con pantaloni larghi sul fondo.

Stivaletti texani

Chiamati anche stivali da cowboy, sono da sempre associati allo scenario western americano fatto di colori caldi, texture sabbiose, pelli consumate. La comodità di questi stivali è super, in quanto i tacchi sono bassi e generalmente quadrati. Nonostante la stagione estiva abbia come protagonisti materiali leggeri e calzature aperte, le fashion house hanno creato una versione “light” per l’estate, fatta di pelle traforata e thigh high altissimi in tonalità fluo: non esistono più le mezze stagioni!

Plateau

Cosa rende una scarpa con il tacco comoda? Sicuramente il plateau: il giusto equilibrio tra classe e stabilità. E’ ad hoc per chi ama il tacco alto, ma non riesce a “camminare sulle uova” con tacchi sottili e instabili. Le scarpe con il plateau sono in genere accompagnate da un tacco largo, elemento che fa sì che si riesca ad arrivare a fine giornata senza sofferenze.
Esistono tanti accessori che possono rendere questi tacchi chic e perchè no, sensuali: il cinturino che abbraccia la caviglia, open toe (ovvero spuntate) e mille tessuti e fantasie dai colori più stravaganti.

Stivaletti con tacco

Non sono un semplice accessorio, bensì un evergreen nel mondo della moda. Come per ogni altra scarpa, esistono numerosissimi modelli, forme della punta (tonda, quadrata, a punta), materiali (in cuoio ad esempio per la primavera) e colori. Questo rende estremamente difficile la scelta.
Sono molto versatili, perfetti da indossare per un outfit elegante o sporty. Abbinati ad un look casual e pratico (jeans, camicia bianca e giacca di pelle), gli stivaletti di pelle hanno un posto d’onore!